giovedì 13 marzo 2014

Never say junk! #2 - Anatomical tray

Siamo giunti ad una nuova puntata di "Never say junk!" (le altre le trovate qui).
Dopo tante pizze impastate ed infornate una delle mie teglie si era davvero rovinata e quando lo strato antiaderente è logoro diventa pericoloso per la salute.
Niente paura! Ho rispolverato la tecnica dell'image transfer (la ritrovate qui) e sperimentato lo stencil fatto con le viti ed ecco un bel vassoio che tanto mi si addice. Mi riporta al giorno in cui ho dato l'esame di anatomia umana all'università, uno di quelli memorabili impressi a fuoco nei miei ricordi. In fondo al post troverete un aneddoto di quel giorno ma prima gustatevi il vassoio "Heart tray" e mi raccomando... never say junk!

We have reached a new episode of "Never Say junk!" (the others can be found here). 
After many pizzas baked in, one of my pans was really ruined, and when the non-stick layer is worn out it becomes dangerous to your health. 
Do not worry! I dusted the technique of image transfer (you will found it here) and experienced the stencil done with screws and behold a beautiful tray so that suits me. It brings me back to the day when I gave the examination of human anatomy at the university, one of those memorable days imprinted on fire in my memories. In the bottom of the post you will find a story of that day but first enjoy the "Heart tray" and I recommend it ... never say junk!












E' il giorno dell'esame di anatomia umana per Lallabel. Materia amatissima, professoressa famosa in tutto l'Ateneo come una delle più severe. Lallabel ha studiato tantissimo ma si sente uno straccio che obiettivamente sa tutto ma che in quel momento sembra non ricordare nulla, come spesso accade. L'unico punto debole sul quale Lallabel ha qualche incertezza nonostante i tanti approfondimenti è il polmone.
Lallabel si siede davanti alla temutissima professoressa e, mentre cerca di non perdere conoscenza, nella mente ripete un unico mantra: "fa che non mi chieda il polmone, fa che non mi chieda il polmone...". "Signorina, mi parli del polmone"... ecco.
L'esame comunque andò ottimamente, talmente bene che poi quando camminavo per la facoltà sentivo sussurrare "Quella è la ragazza che ha preso 30 e lode ad anatomia umana"!

It 's the day of the examination of human anatomy for Lallabel. Matter beloved, professor famous throughout the University as one of the most severe. Lallabel studied a lot but feels a rag that objectively knows everything, but at that moment does not seem to remember anything, as often happens. The only weak point on which Lallabel has some uncertainty despite the many insights is the lung. 
Lallabel sits in front of the dreaded professor and, while trying not to lose consciousness in the mind repeats a single mantra: "please, do not ask me the lung, please, do not ask me the lung..." "Young lady, tell me about lung" ... done. 
The examination, however, went well, so well that then when I walked to the faculty felt whispers "That's the girl who took 30 and praise to human anatomy"!



27 commenti:

  1. Questo post è adorabile!!!! Brava lalla!

    RispondiElimina
  2. Il vassoio mi piace tantissimo... per quanto riguarda l'esame immagino la gioia dopo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio! Il post esame è stato quasi traumatico, mi sembrava di non avere più niente da fare! :*

      Elimina
  3. Uh che carino! Sai che ho messo da parte un po' di padelle da buttare?!? :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie "Cècam"! per le padelle ti consiglierei di riutilizzarle dandole in testa a qualcuno... che qualcuno a cui dare una padellata in testa secondo me si trova sempre, che dici? Magari ai ladri!

      Elimina
    2. troppo leggerine! ^_^ ho una bella spranga in ghisa stile liberty pronta all'occorrenza :D

      Elimina
    3. Hahaha direi che lo stile liberty è fondamentale!

      Elimina
  4. Brava Lallabel, davvero carinissimo! Personalmente non amo molto le parti anatomiche, ma devo dire che tu sei riuscita a dargli stile e leggerezza... è davvero perfetto!
    Ne ho uno anch'io lì in attesa di nuova vita... è scampato anche per stavolta allo "scempio buttafuori" della cantina. Dovrò decidermi a sistemarlo, perché non so se avrà altre opportunità di salvataggio altrimenti. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beta! Lo so che le parti anatomiche sono un soggetto un po' particolare ma uno dei buoni propositi che ho da adesso in poi è di mostrare ciò che mi piace senza paura e l'anatomia a me piace moltissimo. Però grazie, felice che l'elaborazione l'abbia alleggerita :)
      Ne ho anche io un altro (perchè le pizze a casa mia van via numerose) e... chissà!

      Elimina
  5. ... ah, e l'uso della vite, è assolutamente strepitoso! ;)

    RispondiElimina
  6. M E R A V I G L I O S O - stop! XXX

    RispondiElimina
  7. Ciao,
    Veramente una bella idea da copiare, il decupage in genere non mi piace,perché preferisco dipingere, ma quest tecnica mi piace!
    Il fatto che poi dietro all'immagine ci sia una storia...mi piace molto
    Ciao
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! Io purtroppo non so dipingere quindi mi sono sempre sfogata col decoupage. Questa tecnica però è particolare, molto d'effetto, grazie!

      Elimina
  8. Una bellissima idea che potrei anche di applicare vista la condizione in cui versano le mie teglie. Hihihi! E gli stampi con le viti? Io li usavo con il fimo, con la pittura non ci avevo mai pensato... Comunque il risultato è davvero sorprendente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola! Si, è carino e mi sembrava che si adattasse bene allo stile "junk" del vassoio... ma la prova con l'altra minuteria non me la toglie nessuno!

      Elimina
  9. Salvataggio riuscito benissimo!

    RispondiElimina
  10. meravigliaaa!!! voglio farlo anche io!!! *__*

    hai già provato con delle immagini più particolareggiate? (tipo fotografie..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Si, ho provato, due Natali fa (o.O) ho fatto per mia cognata una tela con la foto dei miei nipoti... è venuta benissimo ma non l'ho fotografata perchè non pubblico le foto dei bambini... comunque non cambia niente, stessa tecnica e "difficoltà" sia per immagini che per foto (bisogna fare una fotocopia laser "ribaltata"!)

      Elimina
  11. Il cuore dissecato non è il mio soggetto preferito, ma..... gli stampi delle viti sono bellissimi!!! Invece la mia pianta sasso mi sta pian piano lasciando :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh nuoooo! grazie per essere passata nonostante il cuore ;) :*

      Elimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!