mercoledì 11 settembre 2013

DIY vintage map and butterflies

Lunedì non sono stata molto bene e come spesso accade quando mi sento giù ho cominciato a spostare gli oggetti in casa. Nel prendere un vecchio raccoglitore mi è caduta una cosa che evidentemente ci avevo nascosto dentro dimenticandomene poi... il retro di una cornice, ancora col suo piedistallo.
Chissà che cornice sarà stata... comunque quando l'ho vista mi è subito venuta voglia di mettere mano ad una serie di progettini che ho in mente da un po', perché di buttarla non se ne parla e rimetterla via nemmeno.

Ho rispolverato una mappa della città di Sydney che mi avevano dato in albergo durante il nostro viaggio australiano, una mappa decisamente "di valore" per me. Ho pensato di realizzare un quadretto vintage.

On monday I was not well and as often happens when I'm feeling down I began to move objects in the house. while I was taking an old wallet I dropped something that obviously I had hidden inside ... the back of a frame, still with its pedestal.
Who knows what frame has been ... however when I saw it I immediately felt the urge to put his hand to a number of little projects I had in mind for a while. '

I dusted off a map of the city of Sydney they gave me at the hotel during our trip to Australia, a map of "value" for me. I planned on doing a vintage picture.





Cosa serve:
1)  base in legno o similare (io ho usato il retro di una cornice)
2) mappa
3) colla vinilica e pennello
4) carta vetrata
5) caffè lungo o tè ristretto
6) bitume
7) panno di carta o straccetto
8) vernice trasparente opaca e pennello
9) piccole farfalle di carta (facoltativo)

Supplies:
1) wooden base or similar (I used the back of a frame)
2) map
3) vynil glue and brush
4) sandpaper
5) coffee or tea restricted
6) bitumen
7) paper towel or cloth
8) clear matt varnish and brush
9) small paper butterflies (optional)


Come fare:
1) prendere il retro della cornice e ritagliare la mappa a misura
2) incollare la mappa alla base con colla vinilica e lasciare asciugare ben bene
3) con un pezzo di carta vetrata, grattare bene i bordi fino a raggiungere il grado desiderato di aspetto vissuto
4) passare su tutta la superficie della mappa un tovagliolo imbevuto di caffè o di tè e lasciare asciugare
5) passare sui bordi un tovagliolo poco sporco di bitume e togliere l'eccesso
6)  proteggere tutto con vernice trasparente (meglio se opaca)

How to:
1) Take the back of a frame and cut the map in size 
2) Glue the map to the base with vynil glue and allow to dry very well
3) with a piece of sandpaper, scrape the edges until you reach the desired degree of lived-in look
4) pass over the entire surface of the map a towel soaked in coffee or tea and let it dry
5) rub the edges with a bitumen dirty towel  and remove excess
6)  protect everything with transparent paint (matt is better)







Io ho aggiunto delle piccole farfalle che avevo stampato e ritagliato già diverso tempo fa (per un'idea che poi non ho realizzato). Le ho passate con vernice trasparente per renderle più resistenti e le ho incollate con colla vinilica lasciandole in 3D.

I added some small butterflies that I had already printed and cut some time ago. I have protected them with clear paint to make them more resistant and glued with glue leaving them in 3D.




In poco tempo ho realizzato un bel quadretto che posso appoggiare ma anche appendere al muro e quello che importa è che è stato fatto tutto con materiale che già avevo. Tra poco anche la mappa del planisfero con le orrende pieghe subirà un trattamento... sempre tutto con materiali trovati in casa. In effetti in questa casa ci sono davvero troppe cose!

In a short time I made a pretty picture and it was all done with material that I already had at home. In a short while the map of the world map with the horrible folds will undergo a treatment ... always with materials found in the home. In fact, in this house there are way too many things!



10 commenti:

  1. Che bella idea!! Vorrei proprio farlo con la cartina di Londra **

    P.S. C'è un premio per te: Liebster Blog Award!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! L'idea infatti è di avere sempre sotto gli occhi un luogo a cui si è affezionati :)
      grazie mille! vengo a ritirare :)))

      Elimina
  2. Bella l'idea e la realizzazione. Le carte geografiche e le mappe in genere hanno sempre un certo fascino e fanno sognare....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io poi mi perdo ad osservare posti lontani... alcuni proprio sconosciuti! Una vita non basta... :(

      Elimina
  3. ho giusto un planisfero da qualche parte....ile

    RispondiElimina
  4. bel risultato e, immagino, che poi tu ti sia sentita meglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! In effetti poi mi sono sentita molto meglio!

      Elimina
  5. l'effetto finale è molto carino, complimenti!!

    RispondiElimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!