venerdì 7 giugno 2013

Restyling cassetta da vino... I need your help!

Un paio di settimane fa il mio capo mi ha regalato questa cassetta da vino (vuota) dopo che l'avevo vista abbandonata in magazzino e le avevo fatto il filo... per una come me è davvero un gran regalo!
L'ho lasciata in stand-by per un po' ma ora ho deciso come utilizzarla. Non la trasformerò in modi creativi ma la userò semplicemente come scatola contenitiva per i miei incensi, oli essenziali e tutto l'occorrente che sono sparsi per casa. Le dimensioni non sono molto grandi e si può chiudere "a bauletto", quindi è perfetta per lo scopo. Ora però, come il mio solito, mi viene l'ansia da decorazione... e ho bisogno di voi!
Tempo fa ho acquistato alcune belle carte da scrapbooking e vorrei decorarla con queste. Sicuramente rivestirò l'interno ma l'esterno piace molto così com'è, al naturale, sia a me che a mio marito, e si adatterebbe benissimo all'ambiente della sala pranzo/living.
Comunque, vorrei che si vedesse che è una scatola da vino, recuperata, e non una normale scatola in legno.
Ho pensato a due possibilità:

1) lasciarla completamente al naturale all'esterno
2) lasciare naturale solo il lato superiore con le scritte della casa vinicola e rivestire gli altri lati.

Cosa mi consigliate? Mi aiutate a scegliere? Avete altre idee/suggerimenti? Aiuto, perché ho voglia di vederla finita!




Tanto per gradire, come dice sempre mia mamma, vi segnalo quella fatta da Serena di "Cappello a Bombetta". E' molto più grande della mia e l'ha trasformata in un porta-tutto con rotelle. Bellissima! Trovate il tutorial qui.



Questa invece l'ha decorata Bellalullo di "Shabby Gipsy", e l'ha trasformata in un travel art kit, un kit da viaggio per portare con se il materiale creativo (lo stretto necessario) durante le vacanze estive. La trovo fantastica! Ecco, la mia scatola è molto simile a questa, se non identica, come dimensioni e forma.




Infine, intanto che ci sono, vi mostro questa trasformazione "dei miei sogni". Si tratta di un "Ikea hack", un semplicissimo carrello IKEA ridipinto, trasformato e a cui i frontali dei cassetti sono stati sostituiti con pezzi di cassette da vino. L'ha fatta Kristin di "The hunted interior". Sogno di fare qualcosa di simile per la sala pranzo, un giorno.





Bene, adesso però non dimenticatevi di darmi un consiglio!
Buon venerdì a tutte!

17 commenti:

  1. Rivestirla solo all'interno e fuori al naturale..
    Io ne ho diverse, le ho shabbate tutte, in diversi colori..
    Aspetto di vedere la trasformazione..

    RispondiElimina
  2. sono d'accordo con Mary... naturale fuori e rivestita dentro!!!!!

    RispondiElimina
  3. Anch'io rivestirei solo l'interno! Adoro queste scatole di legno, ho perso il conto di quelle che ho raccolto nel tempo.. e trovo che siano belle proprio al naturale :)

    Buon weekend!
    Laura

    RispondiElimina
  4. io la lascerei completamente al naturale :)

    RispondiElimina
  5. Molto bella !!! . Naturale fuori, fantasie dentro. Oppure aggiungere qualche piccola decorazione esterna con il decoupage. baciii

    RispondiElimina
  6. Anche per me fuori va lasciata così, perché è troppo bella. Inoltre la carta per scrapbooking, pur essendo molto più robusta di quella per découpage, è sempre carta, quindi soggetta a strappi e a usura se viene urtata, a macchie indelebili se ci cade sopra qualcosa... sarebbe un peccato. Per l'interno invece va benissimo, anche per ricoprire i divisori eventuali :) Baci

    RispondiElimina
  7. Se proprio l'effetto legno non ti piace io userei innanzitutto un mordente colorato e rivestirei solo la parte interna e quella superiore del coperchio con carta ^_^ Se fosse la mia la scurirei una mano con un mordente noce (dopo aver passato una candela nei punti in cui vorrei dare l'effetto vissuto)

    RispondiElimina
  8. Io esternamente darei solo qualche piccola decorazione. Il capo però ti poteva regalare anche il vino!!! ;)

    RispondiElimina
  9. ma ciao! io la lascerei tutta naturale!
    Ne ho una che uso come portariviste, e l'ho lasciata così, da vera pigra, senza rivestire nemmeno l'interno... che vergognosa che sono!!!
    Bella l'idea del kit creativo da viaggio!
    Buon fine settimana!!! :)

    RispondiElimina
  10. Ehi ma come??? Siete tutte quante sulla linea del lasciarla così com'è? Così mi spingete a fare il contrario.. hihihi!

    RispondiElimina
  11. Laura mettici solo un po' di MT intanto, magari una striscia lungo i bordi... del tutto reversibile ma intanto ti fai l'occhio

    RispondiElimina
  12. Anche io la rivestirei solo all'interno con le carte! Al massimo potresti intensificare il colore esterno del legno con una passata di aceto di mele lasciato macerate con la paglietta di ferro (come suggerisce Piera della soffitta di pantyra) per regalarle un tono un pochino più scuro!
    Aspetto con ansia la trasformazione!

    RispondiElimina
  13. Io farei come dice Antonella o come dice Eugenia.
    Non prorio naturale così come è, ma che l'esterno rimanga legno un pò lavorato per aggiungere "fascino" !!!!
    Poi ci fai vedere ,vero ???????

    RispondiElimina
  14. Io la rivestirei dentro come dici tu, mentre fuori passerei una cera d'api naturale che dona profondità alle venature del legno, mantenendo però il suo aspetto naturale e al tempo stesso la rende profumata e piacevole al tatto. Adesso tocca a te metterti all'opera! Di consigli ne hai ricevuti tanti...vogliamo vedere dove ti hanno portato!!
    un abbraccio e buon lavoro ih, ih!!
    Emanuela

    RispondiElimina
  15. ah no mi arrendo ..lascio il posto alle craftwoman (si dice così?) ... attendo il risultato

    RispondiElimina
  16. Io vorrei riciclare le latte del latte in polvere...si accettano suggerimenti...
    http://ohmydesignstyle.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci dedicherò una puntata del lunedì da PIN! ;)

      Elimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!