giovedì 19 febbraio 2015

Kawaii cork (e confessioni di una crafter con la cervicale)

Kawaii è un aggettivo giapponese che vuol dire adorabile. Adorabile è una parola che prima usavo pochissimo ma che ho adottato ormai da tempo perché è perfetta per commentare lo stile di molte mie amiche creative.
Di solito quello che faccio è davvero poco kawaii. Insomma, me ne stavo seduta al mio tavolo lavorando ad un progetto che prevede l'uso dei tappi di sughero e la prima cosa che ho disegnato è stato un teschio (!). Poi un gatto (nero)... (comunque i gatti neri sono veramente adorabili e io posso dirlo a pieno titolo).
Poi tutto quello che facevo non mi piaceva ed ho cominciato ad innervosirmi. In quel momento ero davvero poco kawaii.
Allora ho preso un tappo di sughero e ci ho disegnato una faccina kawaii... anzi due! Un tappo, due espressioni adorabili. Non serve a niente ma almeno ha decisamente migliorato il mio umore!

Voi che escamotage usate per migliorare il vostro umore quando vi innervosite molto? Raccontatelo anche a me così magari riesco a finire il mio progetto e a mostrarvelo la prossima settimana!

Kawaii is a Japanese word which means adorable. Adorable is a word that I used before very little but I have adopted since some time because it is perfect to comment on the style of many of my creative friends.
Usually what I do is very little kawaii. In short, I was sitting at my desk working on a project that involves the use of cork stoppers and the first thing I drew was a skull (!). Then a cat (black) ... (however black cats are really adorable and I can say it in full).
Then everything I did was bad for me and I started to get nervous. At that moment I was not really kawaii.
Then I took a cork and I drew a smiley kawaii ... or rather two! A cork, two adorable expressions. It's not useful but at least it has definitely improved my mood!

So what do you do to improve your mood when you are too much irritable? Tell to me so maybe I can finish my project and show it next week!





12 commenti:

  1. Immaginando la scena mi si è già migliorato l'umore! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora il trucco è... sostenerci a vicenda! ^_^

      Elimina
  2. Che ideona: della serie "aiutati che il ciel t'aiuta"! :-)
    Si...sostenersi a vicenda potrebbe sicuramente essere un ottimo rimedio e aggiungo prendere la vita con piu' leggerezza, cosa che ad esempio a me non riesce pr niente.....grumble grumble....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeehhhhh come ti capisco! Ci provo sempre e lo sostengo anche io ma non so perché poi me la prendo per tutto! Siamo fatte così!

      Elimina
  3. Beh, cara Lallabel, i tuoi tappi ora sono davvero Kawaii!!! Ora che ci penso, non ho una strategia per migliorare l'umore.. magari dovrei trovarla. Ci penserò seriamente sù! Grazie per avermi avviato una riflessione. E un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e un abbraccio a te, poi però se trovi la ricetta fammi sapere ;)

      Elimina
  4. awwwwwww *,* checcarinissimissimo!!!
    Grazie per avermi spiegato il significato di kawaii, mi piacciono un sacco le fonts kawaii ma non ho mai capito cosa significasse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maka! Dai sono contenta, grazie mille a te per essere passata!

      Elimina
  5. :3 tu sei kawaii cara Lallabel e il tuo tappo doppiafaccia è espressivissimo, soprattutto la faccia post anfetamine XD. ADORABILE ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah muoro! Insomma, lo avevo detto che avevo bisogno di tirarmi un po' su no? XD :P

      Elimina
  6. Io quando mi innervosisco lascio perdere e faccio tutt'altro. Aspetto poi che mi torni l'ispirazione per affrontare il nuovo progetto e tutto fila liscio. Il segreto credo stia proprio in questo Laura: quando una cosa non ti riesce vuol dire che quello non è il momento giusto per farla, quindi è inutile insistere, perché poi finisce che ci innervosiamo :-)
    Baci e attendo curiosa il nuovo progetto!
    Dimenticavo! Questo è adorabile :-)
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Emanuela, in effetti è proprio quello che faccio quando ad esempio non mi ricordo qualcosa... cerco di non pensarci!
      Distrarre la mente aiuta :)
      Per il nuovo progetto forse l'ispirazione è già arrivata :)
      Un abbraccio!

      Elimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!