giovedì 29 ottobre 2015

Tappeto kilim sei mio!

Da quanto tempo desideravo un tappeto! Da moltissimo e infatti ne avevo parlato qualche tempo fa qui sul blog quando sbavavo sui tappeti tipo kilim.
Per questo, quando sono stata contattata da Benuta per presentarvi i loro tappeti ho accettato con entusiasmo ma non prima di essermi accertata della loro qualità (vi rimando in fondo al post per delle informazioni importanti). 

Ho passato giorni navigando sul sito Benuta cercando di scegliere  tra la vastissima offerta di tappeti di tutti i tipi, vintage, moderni, classici, a pelo lungo, a pelo corto, in lana, in fibre naturali, per esterno... tanta scelta (c'è anche un'area saldi, no ve lo dico così per dire). Alla fine sono caduta su questo bellissimo tappeto in polipropilene per esterno. Perché ho fatto questa scelta?
Innanzitutto si tratta di un tappeto adatto sia all'esterno che all'interno, mi piaceva tantissimo il design kilim (strano eh?) e poi perché il prossimo anno l'obiettivo della casa a piedi nudi è il makeover del terrazzo, quindi è stata una scelta "con l'occhio lungo"! Poi con le due feline in casa un tappeto classico mi sembrava troppo impegnativo mentre uno in fibra sintetica è davvero facile da pulire (utilissimi i consigli per la cura dei tappeti presenti sul sito). Invece questo tappeto è così versatile oltre che di ottima qualità, sta benissimo in casa, anzi, sembra pensato apposta per il salotto e per il... "nuovo" divano! Che ne dite? 

Quasi quasi lo tengo in casa... Sinceramente adoro il nuovo look boho natural che il tappeto dà alla stanza.










Perché lo sappiate, il tappeto ha superato anche il controllo di qualità del nostro ispettore Fiona che, oltre a controllare, gradisce davvero molto!




Sapete cosa volevo dirvi di così importante?
Ho scoperto che i tappeti Benuta godono del marchio TÜV che in Germania garantisce la conformità alle leggi e regolamenti statali a tutela del consumatore e garantisce l'assenza di sostanze inquinanti. Inoltre i tappeti Benuta sono certificati "Care&Fair", un'iniziativa che si oppone al lavoro minorile e difende i diritti dei bambini sfruttati nella produzione dei tappeti in Nepal, Pakistan ed India e quelli delle loro famiglie. 
Questi aspetti secondo me sono fondamentali quando si sceglie un prodotto, che sia per la casa ma anche no. Benuta adesso ha anche l'approvazione "a piedi nudi"!
Questo post nasce da una collaborazione con Benuta che ringrazio infinitamente.


11 commenti:

  1. Non potevi scegliere meglio... è perfetto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva! Se lo dice la Bombetta ci credo!

      Elimina
  2. che bello, è perfetto nel tuo soggiorno! A me purtroppo il marito ha vietato i tappeti in casa... sob!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh caspita :( dai magari con una sottile strategia di convincimento... :P

      Elimina
  3. eh sì per il "nuovo" divano è l'ideale.... scelta perfetta!!!
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Magalì buona giornata anche a te :*

      Elimina
  4. Grazie per le indicazioni, io sono alla ricerca del tappeto giusto. Vado sicuramente a dare un'occhiata, il tuo mi piace molto nei colori e nella fantasia.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela, fammi sapere se trovi qualcosa!

      Elimina
  5. ciao lallabel
    che bello il tuo tappeto!!! anche le foto, denota che hai gusto * _ *
    se ti va di farmi visita nel mio blog mi fai lieta
    sono daniela
    https://infusodiriso.wordpress.com/

    RispondiElimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!