mercoledì 15 agosto 2012

Una ricetta che mi riesce sempre - La torta "Piocciona" di cioccolato con salsa di lamponi


Con questo post ho un problema: dato che Vivere a Piedi Nudi non è un food-blog, ho già pubblicato la ricetta di cucina che mi riesce sempre.. la PIZZA! Eccola qui…! E anche la seconda e la terza e… trovate tutto nella pagina “Ricette”… insomma che disastro e adesso cosa vi racconto?
Dopo diversi mugugnamenti e ripensamenti ho deciso di condividere con voi una ricetta dolce che mi riesce sempre e che mi ha resa "famosa" in famiglia, semplicissima, che molti di voi già conosceranno anche se non con questo nome perché è un brevetto nato dalla mente di mio suocero… la TORTA PIOCCIONA.

Innanzitutto apriamo il dizionario dialettale per scoprire che “pioccione” significa persona tirchia. E allora perché “Torta piocciona”? Perché si tratta della torta al cioccolato conosciuta da molti come “cioccolatina” dal momento che rimane bassa e cremosa come un cioccolatino. Essendo molto bassa, mio suocero ha pensato bene di definirla piocciona, una torta per persone tirchie! E così è rimasta. Ma di certo non è tirchia di gusto... e infatti quando si festeggia qualcosa appena arrivo il suddetto suocero mi chiede "Hai fatto la piocciona?" :D

La mia versione, che voglio condividere con voi, prevede di servire questa torta con una semplice e saporita salsa di lamponi... eccola qui!



Vediamo allora…


 Ingredienti per la torta:
  • 220 gr cioccolato fondente
  • 200 gr zucchero
  • 5 uova (albumi montati a neve)
  • 90 gr burro
  • 1 bicchierino di rum
  • 1 cucchiaino scarso di farina (facoltativo)


Ingredienti per la salsa:
  • 200 gr lamponi freschi
  • 80 gr zucchero
  • succo di mezzo limone scarso



Procedimento per la torta:

Sbattere col frustino zucchero e tuorli fino a rendere spumoso il composto. Aggiungere cioccolato e burro sciolti a bagno maria e intiepiditi.
Con pazienza, aggiungere pian piano le chiare d’uovo montate a neve ben ferma. A questo punto aggiungere il rum e un cucchiaino scarso di farina.
La farina può anche essere evitata, io ne aggiungo proprio pochina perchè la torta rimanga morbida ma non si attacchi al coltello quando la si taglia.
Foderare una teglia (io uso quella da 30 cm) con la carta forno, versarvi il composto e cuocere in forno già caldo a 180°C per circa mezz’ora (tempo indicativo, valutate sempre la cottura con uno stuzzicadenti).
A fine cottura togliete la torta dal forno e lasciate raffreddare. Una volta fredda, dovete capovolgerla sul piatto da portata in modo che a vista rimanga il fondo della torta che sarà morbido.



Procedimento per la salsa:

Inserire tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino ad ottenere una purea omogenea. Versare in un pentolino e cuocere a fiamma media per circa 4 minuti mescolando continuamente. Lasciate raffreddare completamente.


Al momento di servire:

Cospargete la torta con abbondante zucchero a velo. Potete impiattare le fette di torta servendole con una cucchiaiata di salsa di lamponi oppure presentare la torta tagliata a quadretti e la salsa un una ciotola, lasciando che ognuno scelga come mangiarla... 

Secondo me, il profumo e il gusto esplosivo del lampone si sposa perfettamente col cioccolato esaltandone l'aroma.




un quadretto di torta piocciona con sopra un cucchiaino di salsa di lamponi è un biglietto assicurato per il Paradiso! :D


Questo è il post con cui partecipo alla "Staffetta Di Blog in Blog" di cui vi avevo parlato quiuna vera e propria staffetta tra i blog che ogni giorno 15 del mese pubblicheranno contemporaneamente un articolo sullo stesso argomento deciso man mano da tutti i partecipanti. Se volete saperne di più ecco il link alla pagina facebook ufficiale "Di blog in blog".





Ed ecco l'elenco dei blog partecipanti all'argomento di questo mese.. andate a curiosare in tutti questi splendidi blog amici!



E non dimenticate che il prossimo appuntamento per il post della staffetta è il 15 settembre e l'argomento sarà.... bhè, come al solito lo scoprirete in quella data! ;)


Alessia scrap & craft - http://www.4blog.info/school
Idea Mamma: www.ideamamma.it
La bussola e il diario http://bussolavita.blogspot.it/
Sono una Mamma non sono una Santa http://theyummymom.blogspot.it/
mammamiacosafaccio!?...e non chiamarmi mamma http://mammamiacosafaccio.blogspot.it/
Bodò. Mamme con il jolly http://www.bbodo.it/tag/di-blog-in-blog/


51 commenti:

  1. Quando la temperatura esterna mi consentirà di pensare di accendere il forno, sarà la prima cosa che preparerò! Sembra deliziosa....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una torta al cioccolato si può fare una piccola sudata no? :)

      Elimina
  2. ...e se la mettessi in una teglia da 24/26? Ti verrebbe leggermente più alta... Brava Laura!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, si ma... non sarebbe più piocciona no? ;)))

      Elimina
  3. Sai che la pinno così sto tranquilla di non perderla...ILE

    RispondiElimina
  4. purtroppo non amo il cioccolato (dico purtroppo perchè mi fa sempre voglia ma proprio non mi piace!) ma la salsa di lamponi è una delizia, potrei mangiarmene un barattolo intero!

    RispondiElimina
  5. sarà anche piocciona ma senz'altro buonissima. ciao Paola

    RispondiElimina
  6. Una torna dalle vacanze con tutti i buoni propositi per una alimentazione ipocalorica e cosa trovo sul tuo blog? Forse la dieta può aspettare...
    Buon Ferragosto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgia bentornata! Hehehe ti ho fregata! Va bhè ma a ferragosto dopo la grigliata un quadratino di torta ci sta dai! ;)

      Elimina
  7. Rientrata oggi al freddo... e alla connessione internet dopo una breve disintossicazione... x consolarmi la faccio! In ritardassimo... ma Buon Ferragosto!

    RispondiElimina
  8. Bentornata! Sarà una dolce consolazione...

    RispondiElimina
  9. immagino il sapore divino, cioccolato e lamponi, non appena torno a mangiare uova, la provo di sicuro!!!Già messa nellla lista delle ricette da fare al più presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, provala davvero ne vale la pena :)

      Elimina
  10. Questa deve essere buonissimaaaaaa... Grazie :-)))

    RispondiElimina
  11. Sai perchè evito di cucinarla? perchè essendo l'unica amante del dolce in casa me la mangio tutta da sola...... mamma quanto è buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito invece si è appena convertito al dolce dopopasto.. sono due settimane che lo sento borbottare però intanto mangia! E io adesso tapina devo spartire con lui!!!

      Elimina
  12. buah! buah! (dovrebbe essere la trascrizione onomatopeica di un pianto disperato...)
    La voglio!!!! la tua è una torta così... così... buona solo a vederla che mi vien voglia di addentare il video del pc!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no che ti fai male e poi resti delusa!

      Elimina
  13. ... gnammmmmmmmmm!!!! E con la tua ricetta che proverò domani la dieta è andata a farsi friggere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si dai! con tutte queste ricette della staffetta qualcosa bisognerà pur provarla no? Buttati!

      Elimina
  14. Risposte
    1. Se ti dico che viene a me guardando la foto.. hehe!

      Elimina
  15. Golosa e delicata, mi tenta moltissimo!

    RispondiElimina
  16. mhhh sembra proprio buona!! te la copio poi ti faccio sapere! per fortuna non c'entrano i piccioni ehehh ;)

    RispondiElimina
  17. la proverò sicuramente per il mio golosone, che vuole fare il pasticcere ma mangia solo torte al cioccolato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è un buongustaio lui!!!

      Elimina
  18. Devv'essere buonissima!e la salsina ai lamponi (li adoro) mi ispira...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la salsina è atomica, sinceramente, provata anche sul budino.. deliziosa!

      Elimina
  19. Da fare! Ma non ora (sono a dieta post-vacanziera)...

    RispondiElimina
  20. Che spettacolo! Me la segno per la prossima festa, al ritorno dalle vacanze non è il caso di preparare dolci di questa portata, avrei in programma un po' di dieta...

    RispondiElimina
  21. Lallabel che delizia il cioccolato con i lamponi...accostamento che ho sempre adorato....ho lo stomaco che grida: mangiala mangiala!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie!!! Vedrai... mangiala e non ti pentirai! (ups, sembro la strega di Biancaneve hehehe!)

      Elimina
    2. in linea con me allora (visto il sottotitolo del mio blog ;P)

      Elimina
  22. Ma che bontààà! Lo sai che anche in dialetto vicentino "peocio" (pidocchio) è uno tirchio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai!!! magari deriva da quello anche qui... mah!

      Elimina
  23. Molto molto invitante!! Il nome poi della torta è strepitoso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hehehehe, sono quelle cose di famiglia, quelle etichette che non ti si staccano più da addosso! Grazie!

      Elimina
  24. Ecco ora ne avrei proprio voglia...gnam.. Intrigante anche l'accostamento con i lamponi. Sai che c'è stato un lungo periodo in cui non sopportavo questo fruttino delizioso? Ero sempre malaticcia da bambina e tutte le medicine che mi davano erano aromatizzate la lampone.. Per anni non potevo vederlo. Ora ho fatto la pace con il suo gusto particolare per cui proverò anche questo connubio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Argh! Come ti capisco... anche io ho tutt'ora una brutta relazione con tutto ciò il cui odore assomiglia ad un famoso sciroppo che mi propinavano da piccola... meno male che hai superato la cosa!
      provala, davvero... è semplice ma ne vale la pena!

      Elimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!