martedì 3 dicembre 2013

Tombola dell'Avvento giorno 3 - #tomboladellavvento - DIY Tag casette in pasta di mais

Giochiamo alla Tombola dell'Avvento di Trippando Penso Invento Creo di cui ho parlato qui



Vediamo insieme chi è stato estratto per raccontarci qualcosa sul Natale: rullo di tamburi...

Oggi abbiamo due numeri estratti!




Seguite e "linkate" sui social network questa bella tombola usando l'ashtag #tomboladellavvento!

Ehi... un momento... ma sono stata estratta io! :P
Ecco allora il mio contributo alla tombola.

Ho pensato a delle piccole casette da utilizzare come chiudi pacco, da appendere, come segnaposto... insomma, sbizzarritevi!





Per farle ho usato la pasta di mais, se non la conoscete trovate la ricetta QUI.
E' semplicissima da fare e non richiede cottura, almeno non la mia ricetta.
In alternativa, potete usare qualsiasi pasta modellabile.

Cosa serve:

pasta di mais (o altra pasta modellabile) bianca e rossa
mattarello in plastica (io uso quello per fimo)
formina per biscotti a casetta
formina a stellina piccola
cannuccia
nastro rosso o bianco


Procedimento:

col mattarello stendete un po' di pasta bianca allo spessore di circa 3-4 mm
con lo stampo, tagliate una casetta
con la cannuccia, ricavate un foro sulla punta del tetto
mettete ad essiccare su un tagliere di legno
allo stesso modo, ricavate una stellina rossa
incollate la stellina alla casetta
lasciate essiccare bene (per la pasta di mais, almeno 24 ore)
completate infilando un nastro nel foro ricavato con la cannuccia



Io ho provato a farne anche una con una stellina bianca poi dipinta con acrilico oro, una con la stella stampata appoggiando lo stampino alla pasta senza tagliarla ed una rossa con la stellina bianca. Potete inventare la vostra versione!












Non dimenticate di visitare il secondo numero estratto di oggi per scoprire cosa propone.



Seguite e "linkate" sui social network questa bella tombola usando l'ashtag #tomboladellavvento!


32 commenti:

  1. adoro i tuoi lavori in pasta di mais, nella loro semplicità sono perfetti ed in questo caso le casette riescono a rendere sfarzoso anche un pacchettino semplissimo... (ps: la casetta "thun" è meravigliosa...)
    P.S.: anche la mia collega Aida ha apprezzato moltissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia! saluta tantissimo Aida da parte mia! :*

      Elimina
  2. MI piace tantissimo la casetta! Devo provare anche io la pasta di mais ;)

    RispondiElimina
  3. Bellissimo!!! Mi sa che per i guarnire i pacchetti di Natale quest'anno metto all'opera la pupa!!! si va di sfruttamento minorile!!!!!!!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così si fa, in pieno spirito natalizio ;)

      Elimina
  4. Grazie per il tuo commento, io son sempre di corsa ti tengo d'occhio ma non riesco mai a commentare. Sono proprio irrecuperabile!
    Oggi però ho cinque minuti e riesco a dirti che le casette con la pasta di mais sono proprio belle, pulite e lineari (sarà che io son pasticciona con le paste modellabili e quindi ammiro le tue piccole opere!). Vengo qua e vedo sempre delle belle immagini che scegli e condividi, grazie per le ispirazioni! Buonissimo martedì a te! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è proprio vero che sei pasticciona, li vedo sai i tuoi lavori? Comunque grazie a te mi si è aperto un mondo, io facevo il trucchetto del ritaglio solo coi quotidiani, bell'effetto urban ma con le riviste ci si può sbizzarrire!

      Elimina
  5. Brava Laura, che carineeeee!!!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! Detto da te poi, che onore!

      Elimina
  6. Che belle!!! Non ho mai provato la pasta di mais, però voglio dare una sbirciatina alla ricetta!

    RispondiElimina
  7. The Christmas houses enlightened by a star are too sweet! I love all the happy colors and the delicate ribbon. Only I wish I could work with dough like you do... A pleasure to look at!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much Meeha. Really, cold porcelain is so simple to work, you must try it!

      Elimina
  8. mmmh io sono ferma alla pasta di sale, però quella di mais ha un effetto che ricorda di più la porcellana, devo provare!! ILe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti si chiama anche "porcellana fredda"!

      Elimina
  9. ma che carineeeeeee! mi sa che le provo ;-) andranno nella collezione per l'albero <3 grazie per l'ispirazione, corro a vedere il post di Ile :-)

    RispondiElimina
  10. Ok, ti ho appena aggiunta su Instagram e il tuo blog è una droga!
    :)

    http://martastreetbook.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Mi imbambolo a guardare le tue creazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella bambola! Grazie mille, smuack!

      Elimina
  12. Ma sono bellissimerrime!!! :)
    Voglio provarci anche ioooo!

    Ho giusto da preparare delle confezioni e quasi quasi sperimento questa tecnica, che per me è proprio nuova...

    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, mi piacerebbe poi sapere i risultati!

      Elimina
  13. Cavoli che super foto!!! Bellissime le casette, io sono negata con i lavori manuali, ma mi piace sempre scoprire cosa si può fare con poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ma sei sicura davvero di essere negata? Perchè delle volte basta provare...

      Elimina
  14. Non conoscevo la pasta di mais! Queste casette sono splendide! Meraviglia da provare subito!

    RispondiElimina
  15. Voglio utilizzare questo materiale nuovo per me, mi piacciono le tag così, essenziali e pulite, nuove per una che fa lillosità a tutto spiano. Bel suggerimento cara Laura Anna, baciotti affettuosi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già mi immagino le meraviglie che ne uscirebbero!

      Elimina

Condividete con me le vostre impressioni lasciandomi un commento, mi farete felice!